Lo spazioespositivo8 offre un servizio di supporto a tutte quelle persone che vogliono intraprendere un percorso di crescita personale nel mondo artistico in tutte le sue manifestazioni. Nella convinzione che il talento artistico è insito in ognuno, e che il concetto di Arte debba essere un bene comune.
Presso spazioespositivo8 si organizzano mostre, esposizioni e laboratori ed è possibile di acquistare gli articoli esposti!
Lo spazioespositivo8 infine è il mio piccolo angolo creativo: qui infatti posso lavorare e plasmare la creta e sperimentarne la sua infinita energia !!!!!

sabato 31 marzo 2012

e pure scrivo - rassegna letteraria

Lo spazioespositivo8 in collaborazione con Cristina Lanaro (www.cristinalanaro.it) organizza una mini rassegna letteraria con tre autori locali che desiderano condividere la passione che li hanno spinti a scrivere.
Venerdì 4 maggio pre 20.00 con Laura Novello
Venerdì 18 maggio ore 20.00 con Maurizio Boschiero
Sabato 26 maggio ore 18.00 con Alessandra Agosti
Per maggiori informazioni:
Spes_8@brusamarello.com
c. 342 1545202 

mercoledì 28 marzo 2012

Skizofrenie Liquide/Lucide

arte digitale e photography

Vernissage Sabato 14 aprile 2012 ore 18.00
c/o spazioespositivo8
esposizione dal 14 al 30 aprile

martedì 27 marzo 2012

IL SECOLO DEL JAZZ - SABATO 21 APRILE ORE 18.30 ALLO SPAZIOESPOSITIVO8

Terza serata sull'arte con Sabrina Baldanza di ARTE SINE QUA NON.

Il secolo del jazz tra arte, cinema, musica. Un’occasione per esplorare le sollecitazioni tra l’arte e la musica con i dipinti, i volumi, i film e le canzoni che hanno contribuito a creare l’immaginario di tutto il secolo scorso.
Una chiave di lettura completamente nuova e originale, nel quale vengono mostrati gli intrecci epocali più curiosi e interessanti del XX secolo: il jazz non fu infatti solo uno straordinario genere musicale, che rivoluzionò i canoni tradizionali della musica, ma rappresentò anche un nuovo modo d’essere della società del ’900 e un fenomeno che influenzò profondamente la storia artistica del secolo scorso.
Un rapporto, quello tra jazz e arte, privilegiato che si intensifica ulteriormente nel dopoguerra. Pittori astratti, come Mondrian e Pollock e Matisse tentano di ritrovare sulla tela la spontaneità e l’improvvisazione propria dei musicisti di jazz.
Nuovi ritmi, colori, e linguaggi sonori - nati da uno storico confronto tra diverse culture- che hanno segnato ogni aspetto della scena artistica mondiale.

lunedì 19 marzo 2012

spazioespositivo8: allo spazioespositivo8 - > il crazy handmade shop!...

spazioespositivo8: allo spazioespositivo8 - > il crazy handmade shop!...: o bijoux di carta chetipassa  abbigliamento uomo donna bambino di Trash-it  lampade e ...  cactus di Ilaria chiani per mag...

allo spazioespositivo8 - > il crazy handmade shop!!!!

bijoux di carta chetipassa





 abbigliamento uomo donna bambino di Trash-it







 lampade e ...
 cactus di Ilaria chiani
per maggiori informazioni contattatemi allo spazioespositivo8!
m. spes_8@brusamarello.com - c. 342 1545 202

mercoledì 14 marzo 2012

'All'ombra dei cavoli' - NOVITA'!!!!

Allo spazioespositivo8 è in vendita il manuale di sopravvivenza per le mamme di oggi e di domani 'All'ombra dei cavoli' di Cristina Lanaro.





da “Il Giornale di Thiene - marzo 2006
La gravidanza e i primi approcci con il nascituro possono da sempre contare su di una vasta letteratura. Chiunque si rechi in libreria avrà notato che nella sezione “puericultura” o “prima infanzia” i titoli abbondano senza pietà; c’è da perderci la testa, anche perché molti di questi volumi, ineccepibili dal punto di vista scientifico, rischiano a volte, nell’illustrare la complessità del divenire genitore, di creare non pochi timori nella lettrice in dolce attesa o in piena depressione post-parto.
Ben venga dunque la voglia di sdrammatizzare che si respira nel curioso volumetto di Cristina Lanaro. Poco più di una settantina di pagine gustosamente arricchite dal disegnatore Ugo Barbieri, che si dividono in capitoli stuzzicanti quali “classica o rock?” oppure “tutti insieme nel lettone!”.
Divertente certo, ma anche spietato, duro nello smascherare le ipocrisie di certe credenze popolari. Una franchezza che comunque non ha impedito al libro di raggiungere la seconda edizione poche settimane dopo la sua comparsa sugli scaffali.
Di veloce lettura, l’autrice si propone di sfatare alcuni falsi “miti” legati alla gravidanza ed alla maternità, con tono comunque leggero e volutamente non-specialistico. Niente a che vedere dunque con la vasta saggistica di tono più serio che ciascuna mamma (o aspirante tale) può consultare: “All’ombra dei cavoli” è una sorta di manuale di sopravvivenza, come cita il suo sottotitolo, nel quale vengono smascherate le credenze più diffuse che accompagnano la nascita di un bambino. Se le antiche credenze popolari possono far sorridere (come le “voglie” o la forma del pancione come segno premonitore del sesso del nascituro), altri luoghi comuni sono talvolta fonte di stress (l’allattamento al seno ad ogni costo, il tabù del figlio unico). Tipici della nostra società sono invece i nuovi miti della “donna in carriera con pancione” e delle neo-mamme quarantenni, così come la sindrome da gravidanza dei futuri papà.
Libero da falsi sentimentalismi, il libro propone l’arma dell’ironia a difesa di tutte quelle donne che desiderano vivere la maternità serenamente: dei falsi miti si può sorridere, l’importante è non crederci troppo.

ALL’OMBRA DEI CAVOLI di Cristina Lanaro. Disegni e fumetti di Ugo Barbieri. Studioimmagine Editore. 72 p.